Manuagere e i tre principi dell’Organizzazione Teal

Per essere competitivi in questo periodo di completa trasformazione digitale, è necessario valorizzare tutti i collaboratori dell’azienda, poiché ne sono -a tutti gli effetti- il vero valore, non solo per le loro competenze ma perché hanno contribuito in prima persona a creare la cultura aziendale basata su principi e pratiche pienamente condivisi.

È su questi presupposti che abbiamo sviluppato il Sistema Manuagere ed in questo articolo vorrei parlarvi della teoria che ha dato ispirazione e forza al nostro progetto.

Noi di Fattoria dei Talenti abbiamo maturato la convinzione che le organizzazioni gerarchiche siano, ormai, obsolete perché separano ciò che in natura appartiene ad un unico flusso: “pensare, decidere e agire modificando la propria azione in funzione degli effetti che essa genera”.

Nelle organizzazioni, di solito, sono in pochi quelli che definiscono le strategie, decidono e controllano: le altre persone fanno ciò che viene detto loro di fare, con scarse occasioni di coinvolgimento nei processi decisionali.

Valorizzare il talento dei propri collaboratori, facendo loro toccare con mano a cosa e perché il proprio lavoro costituisce un autentico contributo al risultato comune, è diventato imprescindibile per un’organizzazione che vuole essere concorrenziale nel mercato del lavoro contemporaneo.

Imprenditori piccole medie imprese Fattoria dei Talenti Manuagere leadership

Nuove prospettive

Le aziende di successo del prossimo futuro non prevedono più la tradizionale gerarchia: presidenti, amministratori delegati, direttori, professionisti sono tutti sullo stesso piano, e ogni socio lavoratore ha le medesime responsabilità dei suoi colleghi, pur avendo competenze, e quindi, mansioni, differenti.

Il processo evolutivo coinvolge profondamente l’organismo aziendale e si basa su principi fondati su valori, su una filosofia di vita e di lavoro che devono trovare la piena condivisione e sostegno a partire dai massimi vertici aziendali, affinché si generi la necessaria spinta propulsiva al cambiamento.

Il processo inizia con la condivisione e il trasferimento a tutta l’azienda della vision, delle priorità, delle informazioni, dell’empowerment e della fiducia da parte dei vertici che dovranno assicurare un’adeguata guida strategica e supporto a tutti i team.

Il middle management assume una nuova, ma molto importante, funzione che è quella di essere di supporto al team e di aiuto per la soluzione dei problemi diventandone parte attiva e non più solo direttiva.

In questo contesto la leadership non è più conferita in un ruolo ma riconosciuta da tutti sulla base dei comportamenti, delle attitudini e delle capacità espresse dal singolo.

Il manager è, quindi, un coach che, invece di “esercitare” potere ed autorità, si assicura che vi siano tutte le condizioni affinché le persone possano fare il proprio lavoro al meglio e, invece di giudicarle, le ascolta e le supporta.

KPI gestione risorse formazione Manuagere sistema di Fattoria dei Talenti capitale umano leadership

Teal Organization

Esempio di questo nuovo modo di vedere l’organizzazione aziendale è l’Organizzazione Teal che, secondo Laloux, è il prodotto del più recente stadio di evoluzione della coscienza umana che si esprime in termini sociali e organizzativi e che coincide, secondo la teoria dei bisogni di Maslow, con il livello di autorealizzazione.

L’organizzazione teal dà risalto a quello che per noi di Fattoria dei Talenti è il cuore di ogni azienda: il capitale umano.

Questa nuova forma organizzativa, chiamata “Teal” volutamente come il colore delle foglie del tè, ha come metafora l’organismo: “i sistemi viventi hanno l’innata capacità di percepire il cambiamento nel loro ambiente e di adattarsi utilizzando e sviluppando le proprie risorse”.

Secondo la vision di Lacroix, i luoghi di lavoro che i fondatori delle organizzazioni teal aspirano a creare sono pensati proprio come “organismi viventi, capaci di auto-organizzarsi attraverso un sistema di relazioni paritarie e di pratiche che invitano all’integrità interiore, alla pienezza e all’autenticità delle persone. Organismi guidati dalla condivisione di un proposito evolutivo da servire, di un “perché” fondato sull’espansione e l’apertura, sui vantaggi alla collettività più ampia, in grado di superare le paure e gli interessi egoistici, di attirare energia e di produrre crescita”.

La “Teal organizzation” è sostanzialmente un esempio di integrazione che, come una matriosca, non si pone in alternativa ai modelli precedenti ma li racchiude e li integra attraverso una visione sistemica e olistica.

Per un’azienda, orientarsi al modello Teal significa:

🚩   Promuovere forme avanzate di autogestione e auto-organizzazione

🚩    Valorizzare le persone nella loro interezza (“wholeness”)

🚩    Adottare uno scopo comune/collettivo

L’Organizzione Teal, quindi, non è solo un processo riorganizzativo ma un profondo processo di cambiamento culturale che coinvolge tutte le persone dell’azienda e che si allarga al contesto sociale in cui l’organizzazione stessa opera.

Imprenditori piccole medie imprese Fattoria dei Talenti Manuagere leadership

Conclusioni

Noi di Fattoria dei Talenti, in quest’ambito, abbiamo sviluppato il Sistema Manuagere, volto a supportare, facilitare e accelerare l’intero processo di trasformazione dell’organizzazione aziendale.

Aiutiamo le imprese che vogliono intraprendere questo viaggio, attraverso uno sviluppo innovativo di co-creazione del futuro abbandonando gli schemi del passato ed ampliando la loro capacità di interpretare la realtà che stanno vivendo e visualizzare, con maggiore chiarezza, i cambiamenti necessari ad attivare il coraggio per metterli in atto.

È solo attraverso interventi mirati, di gruppo e individuali nell’attività di coinvolgimento delle persone, di superamento delle loro resistenze nell’adozione di nuove modalità di relazione, coinvolgimento e responsabilizzazione che si pongono le fondamenta del nuovo sistema organizzativo.

Tutti noi sappiamo che si deve e si può fare meglio. Ma, come disse Einstein, “Non puoi risolvere un problema con lo stesso tipo di pensiero che hai usato per crearlo”.

Utopia? Io credo di no.

Personalmente ho trovato il libro di Laloux ricco di casi, pratiche e metodologie già sperimentate negli anni e non credo sia utopica l’idea di avviare e realizzare nella propria realtà aziendale una trasformazione che vada in questa direzione.

HR gamification aziendale con Manuagere, il sistema di Fattoria dei Talenti leadership

Scopri le incredibili opportunità per potenziare il tuo business con il Sistema Manuagere progettato da Fattoria dei Talenti.

Ugo D’Alberto

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Leggi anche

La terra in Autunno è avvolta nel silenzio. Osservando la natura circostante, in questo momento vediamo che almeno in apparenza, la sua funzionalità vitale è ridotta ai minimi termini.
Negli ultimi 20 anni l’ambiente di lavoro ha attraversato dei grandi cambiamenti, ma la vera rivoluzione deve ancora arrivare e sarà il fattore generazionale a provocarla.
Snellire i processi, comprendere che l’azienda è una sola entità fatta di interconnessioni. Questa epoca rende ancora più urgente semplificare e trasferire a tutte le aree dell’azienda il principio dell’efficienza e dell’efficacia. Quindi, non solo la riorganizzazione della produzione, non più!
Chiedere il part time è un diritto di un collaboratore concederlo è una grande responsabilità. Secondo la mia esperienza, quando ci sono troppi part-time il titolare rischia di perdere il controllo della farmacia e le motivazioni sono diverse.

Anche tu, come noi

Se anche tu, come me, ti senti un po’ manager e un po’ coltivatore e ti piace condividere il sapere e i frutti del tuo lavoro puoi essere parte di questa comunità.

Siamo qui per darti una mano!

Dicci pure come possiamo aiutarti..