Storie Correlate

Skill mismatch: risolvi il problema con Manuagere

Ne avrai sentito parlare spesso negli ultimi anni di skill mismatch. Letteralmente si tratta della mancata corrispondenza formativa e delle competenze necessarie per ricoprire una determinata posizione lavorativa.

Abbiamo a che fare con un completo disallineamento tra quanto le imprese richiedono in ambito di competenze, abilità e conoscenze e quanto invece i lavoratori possono offrire alle aziende. Secondo le stime pubblicate dal Boston Consulting Group, lo skill mismatch colpisce 1,3 miliardi di persone in tutto il mondo e impone una tassa annuale del 6% sull’economia globale sotto forma di perdita di produttività del lavoro.

skill mismatch academy aziendale Manuagere sistema gestione HR di Fattoria dei Talenti

In Italia, l’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), ha rilevato che il 36.5% dei lavoratori si trova in un settore completamente diverso per ciò in cui è stato formato. C’è da considerare poi anche un buon 38.5% che invece ricopre un certo ruolo nonostante il suo livello d’istruzione sia superiore o inferiore alle competenze richieste.

Cosa significa tutto ciò?

Che ci sono all’incirca 10 milioni di lavoratori che non posseggono le competenze adeguate per rimanere competitivi nel mercato del lavoro di questi anni.


Purtroppo non possiamo mettere mano alle dinamiche sociali di un intero sistema di educazione. Quindi, come colmare questo divario? Come risolvere il problema dello Skill Mismatch?

In realtà qualche soluzione c’è! La necessità di essere competitivi in questo mondo digitalizzato ha aperto le porte a nuovi modi per ottemperare lo skill gap che si è creato.

Se il tuo obiettivo è fornire ai tuoi collaboratori momenti di training personalizzati e le skills indispensabili per essere sempre sul pezzo, continua a leggere e ti spiegherò come le soluzioni di Enterprise Gamification e la formazione di un’Academy aziendale offerte dal Sistema Manuagere sono esattamente ciò che stavi cercando.

Imprenditori piccole medie imprese Fattoria dei Talenti Manuagere leadership

Quali sono le cause dello skill mismatch?

Il capitale umano della tua azienda non è omogeneo, anzi, è ricco di sfaccettature e abilità differenti. Diverse sono le generazioni, diverse sono le competenze che entrano in gioco, al contempo diversi sono gli skills mismatch a cui prestare attenzione.

In gran parte del mondo la globalizzazione, i cambiamenti demografici e regionali, la digitalizzazione, le forme virtuali e informali di occupazione si stanno facendo largo nel mercato del lavoro.

Questi elementi stanno cambiando come, dove e quando le persone lavorano, però le aziende continuano a basare lo sviluppo del capitale umano su un modello della metà del 20° secolo: istruzione standardizzata e un lavoro per tutta la vita.

Nel mondo di oggi questo non può funzionare, l’algoritmo è cambiato e richiede una competizione a crescita continua. Il costante cambiamento tecnologico e le trasformazioni del mercato hanno bisogno di un pensiero flessibile, un apprendimento rapido e mobilità. Invece della standardizzazione di massa, dobbiamo abbracciare l’unicità di massa e la centralità umana.

Me ne rendo completamente conto, non è facile sbloccare il pieno potenziale di ogni persona e stare al passo coi tempi diventa ogni volta sempre più difficoltoso.

Project management gestione HR in smart working capitale umano Manuagere sistema di Fattoria dei Talenti formazione e sviluppo delle risorse umane

Il problema dello skill mismatch è diventato fin troppo comune, per questo le aziende sentono il bisogno di affrontarlo di petto. Ovviamente non possiamo dare la colpa ad un solo fattore, tuttavia il primo step per risolvere questo disagio, in realtà, è capire da dove scaturisce.

Nel macro della piramide sociale, la vera punta dell’iceberg è costituita da comunicazioni inefficaci – o inesistenti – tra il settore privato e le autorità educative: ci sono enormi divari tra gli obiettivi dei sistemi educativi e le esigenze delle imprese.

Finchè i sistemi di istruzione e di sviluppo delle competenze non ascolteranno le necessità delle aziende, continueranno a preparare persone le cui capacità saranno superate, o in eccesso, nel momento in cui si diplomeranno, ampliando la “trappola delle qualifiche”.

Di conseguenza, i datori di lavoro faranno fatica ad assumere i talenti di cui hanno bisogno, trovandosi poi costretti a prendere persone con esperienze e conoscenze non all’altezza dei compiti richiesti. Questo scatena poi la necessità di spendere soldi extra nella riqualificazione di queste persone.

Dall’altro lato, troveremo anche coloro le cui competenze non rispettano quelle richieste, ma accetterebbero qualsiasi lavoro semplicemente per guadagnarsi da vivere.

KPI gestione risorse formazione Manuagere sistema di Fattoria dei Talenti capitale umano leadership

Skill MisMatch: il paradosso per le risorse umane

Oggi, 1,3 miliardi di persone hanno competenze che superano o sono insufficienti per le attività che svolgono, ed entro il 2030 ci saranno più di 1,4 miliardi.

Lo scenario che ci si prospetta davanti non è causato solamente dalla velocità in cui il mondo del lavoro sia cambiato e continui a farlo, ma anche la nascita di nuove professioni porta inevitabilmente a rendere obsolete le conoscenze che al momento possediamo.

Al termine del 2022 si prevede che un 27% dei lavoratori sarà impegnato in posizioni lavorative che non sono mai esistite in precedenza.

E da qui nasce il paradosso per le risorse umane: viviamo in un Paese con un tasso di disoccupazione, soprattutto nei giovani, altissimo, al contempo si fatica a trovare risorse qualificate e in possesso delle giuste competenze.

Questo divario viene marcato ancora di più nel settore ICT dove trovare i talenti con le abilità giuste per rimanere al passo con la trasformazione digitale diventa ogni giorno più complicato.

L’utilizzo di strumenti informatici e di una buona base in ambito digitale sono tra le top skills richieste da qualsiasi settore, non solo nel mondo informatico.

Diventa quindi necessario avere un percorso di formazione interno, e questo è solo possibile realizzando un’Academy Aziendale supportata dall’enterprise gamification.

HR gamification aziendale con Manuagere, il sistema di Fattoria dei Talenti leadership capitale umano

Come l’Academy Aziendale diminuisce lo Skill Mismatch

La società in cui stiamo vivendo ormai è caratterizzata da scenari in continua mutazione che generano instabilità e indeterminatezza.

Le aziende, quindi, si trovano spesso a dover riallineare le proprie strategie e adattarsi ai continui cambiamenti sia della società, sia del personale stesso che la costituisce.

Creare un’accademy aziendale si trasforma in una vera e propria risorsa per le imprese. Vuol dire costruire il futuro dell’azienda apportando valore ai propri talenti permettendo loro di consolidare la propria identità professionale.

Con le accademy avrai la possibilità di aggiungere un plus alla tua azienda: potrai introdurre la cultura del lifelong learning, ovvero una prospettiva di medio-lungo termine per assicurarti di sviluppare e diffondere a tutti i collaboratori il know how aziendale.

Si tratta quindi di creare una scuola d’impresa che mette a disposizione non solo il sapere, ma anche i valori, i comportamenti, le strategie per la crescita di manager, quadri, giovani talenti e collaboratori interni.

L’Academy Aziendale può essere sia un luogo fisico che virtuale, aiuta a consolidare il tuo capitale umano, a diminuire lo skill mismatch tra domanda e offerta, a mantenere il patrimonio di conoscenze aziendali e a tramandare le diverse professionalità, potenziando gli ambiti relazionali e comportamentali.

Creare un’academy significa quindi realizzare degli ambienti di apprendimento, facilitare la formazione tra pari e favorire il coinvolgimento diretto in processi di formazione e autoformazione.

In riassunto, si tratta di costruire una struttura interna all’azienda che permette di reclutare non solo le persone giuste, ma consente loro di garantire una crescita continua attraverso percorsi didattici mirati per possedere le giuste competenze.

Manuagere sistema di gestione delle risorse umane formazione digitalizzazione di Fattoria dei Talenti

Manuagere e le soluzioni di Fattoria dei Talenti per lo Skill Mismatch

Rispondere agilmente al bisogno di sviluppare corsi formativi per i propri collaboratori è diventata un’esigenza pressante anche per noi di Fattoria Dei Talenti.

Il disagio di incrementare metodi sempre più arguti per rincorrere la continua evoluzione delle competenze colpisce tutti. Come noi, probabilmente anche tu ed altre realtà vi troverete in questa situazione di stallo.

Da un lato si pone la difficoltà di mantenere un continuo controllo sulle abilità dei nostri collaboratori, dall’altro c’è la necessità di formarli senza mai fargli perdere interesse.

La creazione di un’academy aziendale tramite Manuagere è stato il trampolino di lancio di cui avevamo bisogno.

Unendo le potenzialità delle academy con l’enterprise gamification, abbiamo reso lo sviluppo delle skills necessarie stimolante e coinvolgente per tutte le persone che sono entrate in contatto con i nostri metodi.

In questo modo abbiamo reso disponibile tutto il potenziale ed il know how dell’azienda rendendolo accattivante ed annullando lo skill mismatch che si era creato.

L’academy aziendale è solo uno dei punti di forza di Manuagere, se vuoi scoprire di più, non esitare a contattarci.

Natascia Nardi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Leggi anche

Ogni giorno manager e imprenditori si trovano a gestire situazioni favorevoli o meno che generano notevoli quantità di stress. Se si è riusciti a creare una squadra coesa significa che il manager ha dedicato tempo ed energia alla crescita del gruppo formando, spingendo, coinvolgendo tutti i collaboratori verso la meta.
Snellire i processi, comprendere che l’azienda è una sola entità fatta di interconnessioni. Questa epoca rende ancora più urgente semplificare e trasferire a tutte le aree dell’azienda il principio dell’efficienza e dell’efficacia. Quindi, non solo la riorganizzazione della produzione, non più!

Anche tu, come noi

Se anche tu, come me, ti senti un po’ manager e un po’ coltivatore e ti piace condividere il sapere e i frutti del tuo lavoro puoi essere parte di questa comunità.

Siamo qui per darti una mano!

Dicci pure come possiamo aiutarti..