Storie Correlate

Andrea è il socio più giovane di Fattoria e ha subito trasferito l’autodisciplina e l’impegno del nuoto nel lavoro.
Ogni giorno manager e imprenditori si trovano a gestire situazioni favorevoli o meno che generano notevoli quantità di stress. Se si è riusciti a creare una squadra coesa significa che il manager ha dedicato tempo ed energia alla crescita del gruppo formando, spingendo, coinvolgendo tutti i collaboratori verso la meta.

Quando pensi alla tua professione a che punto sei?

Ti capita mai di pensare che hai lavorato per anni con buoni risultati e dubbie soddisfazioni? Eppure, ti sei dedicato alla tua crescita professionale, ti sei impegnato e alcuni dei tuoi traguardi li hai ottenuti; forse non erano come speravi. Forse hai dovuto accettare il compromesso di dissipare parte della tua energia. Il tempo è la risorsa più importante che abbiamo e tu lo sai; nessuno potrà restituirti il tempo che hai dedicato ad aspettare o a dubitare delle tue capacità. Se tu fossi un atleta professionista sapresti che il tempo è prezioso ma, per tutti coloro che non fanno sport di professione, sembra che il tempo venga trattato al pari di una risorsa infinita.

Sei in buona compagnia, è capitato più o meno a tutti di non trattare il tempo con il dovuto rispetto, o meglio, di non trattare con il dovuto rispetto noi stessi. Certo, perché tutte le volte che scendiamo a compromessi nel non decidere di fare la cosa giusta per noi manchiamo di rispetto alla persona più importante della nostra vita: noi stessi.

Dissipiamo tempo ad aspettare che le cose possano cambiare; un lavoro migliore, il collaboratore che da solo inizia a fare le cose che vorresti, un partner commerciale forte che cerca proprio te, etc.
Se questo atteggiamento diventa un’abitudine succede che non vedi le cose che ti passano davanti e perdi le opportunità che ti circondano, Perché? Perché non sei allenato a riconoscerle. Se come me, non hai più venti anni, alza la testa e rimetti al centro della tua attenzioni i tuoi desideri e non molare fino a che non hai realizzato ciò di cui hai bisogno. Non hai più tempo da sprecare.

E se le cose non andassero come desideri? Sappi che dipende da te! Prima te ne prendi la responsabilità e meglio sarà. In bocca al lupo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Leggi anche

Chi incontra Sonia per la prima volta sente la sua energia positiva, ha la capacità di trasferire fiducia ed equilibrio in pochi istanti.
Andrea è il socio più giovane di Fattoria e ha subito trasferito l’autodisciplina e l’impegno del nuoto nel lavoro.
Per noi è un piacere vedere Deborah sotto il tetto di Fattoria dei talenti e non solo perché è la prima socia ad entrare, dopo la costituzione dei soci fondatori. Deborah è una persona appassionata e carica di energia, qualità che in Fattoria dei talenti sono indispensabili.
Un buon manager sa che deve tenere il controllo della sua area attraverso una corretta pianificazione. Quante volte invece si sente questa esclamazione: “non ho tempo per fare tutto quello serve, ogni giorno ci sono imprevisti che richiedono la mia attenzione”. Gli imprevisto o urgenze sono fra le prime cause del perché l’azienda non sta ottenendo i risultati desiderati.
Snellire i processi, comprendere che l’azienda è una sola entità fatta di interconnessioni. Questa epoca rende ancora più urgente semplificare e trasferire a tutte le aree dell’azienda il principio dell’efficienza e dell’efficacia. Quindi, non solo la riorganizzazione della produzione, non più!
La terra in Autunno è avvolta nel silenzio. Osservando la natura circostante, in questo momento vediamo che almeno in apparenza, la sua funzionalità vitale è ridotta ai minimi termini.

Anche tu, come noi

Se anche tu, come me, ti senti un po’ manager e un po’ coltivatore e ti piace condividere il sapere e i frutti del tuo lavoro puoi essere parte di questa comunità.

Siamo qui per darti una mano!

Dicci pure come possiamo aiutarti..