Snellire? un imperativo!

Rivedere i processi aziendali pensandoli non più come isole autoreferenziali bensì come elementi interconnessi facenti parte di un unica entità: l’azienda. Gli ultimi noti accadimenti non hanno fatto altro che accelerarne la necessità.
Capire l’importanza che assume avere una organizzazione rapida nella
esecuzione, non ridondante nelle attività, in poche parole efficace e
semplice sarà la mossa vincente per affrontare i nuovi scenari che ci si presenteranno.

Pensiamo ad esempio al processo di Pianificazione della produzione,
soprattutto in aziende che lavorano per commessa. Quante volte vi sarà capitato di dover rivedere la configurazione della macchina o dell’impianto pianificati perché non c’è stata una esatta comprensione di quanto il cliente ha ordinato?

Quante volte capita che l’ufficio acquisti non venga coinvolto dall’ufficio tecnico e si pianifichi quindi l’utilizzo di componenti il cui lead time di
approvvigionamento non consente il rispetto dei tempi di consegna?

Quante volte vi sarà capitato che la distinta tecnica debba essere rivista in
funzione di necessità produttive,Snellire: un imperativo per essere trasformata in distinta di
produzione?

Tutte queste situazioni sopra descritte e tante altre che ogni giorno si presentano nelle nostre aziende, sono le complicazioni che inevitabilmente corrodono il margine di commessa e sono tanto più pericolose per l’azienda in quanto subdole e difficili da rilevare in fase di verifica della marginalità.

Noi di Fattoria vogliamo aiutarvi ad armonizzare quella creatura che è la vostra Azienda semplificando e rendendo più efficaci tutte le attività che le consentono di prosperare e produrre reddito .

Ma questo è solo l’inizio prendendo come esempio l’area produttiva.
Pensate a questa logica applicata a tutte le funzioni aziendali .

Ci attendono dei risultati formidabili…

di Umberto Dari

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Leggi anche

Andrea è il socio più giovane di Fattoria e ha subito trasferito l’autodisciplina e l’impegno del nuoto nel lavoro.
I millenial sembra siano propensi a cambiamenti di lavoro frequente. Una scelta consapevole o la conseguenza del precariato sempre più diffuso? Qualche dato ci aiuta a capire le motivazioni e cosa un manager dovrebbe fare, per governare con successo la sua area coinvolgendo in modo adeguato i millenial.

Anche tu, come noi

Se anche tu, come me, ti senti un po’ manager e un po’ coltivatore e ti piace condividere il sapere e i frutti del tuo lavoro puoi essere parte di questa comunità.

Siamo qui per darti una mano!

Dicci pure come possiamo aiutarti..