Storie Correlate

Ogni giorno manager e imprenditori si trovano a gestire situazioni favorevoli o meno che generano notevoli quantità di stress. Se si è riusciti a creare una squadra coesa significa che il manager ha dedicato tempo ed energia alla crescita del gruppo formando, spingendo, coinvolgendo tutti i collaboratori verso la meta.
L’arrivo di Umberto in Fattoria dei Talenti è la dimostrazione che il nostro progetto è fatto sulle persone e sulla voglia di aggregare esperienze diverse, per dare ai nostri clienti tanti punti di vista e un solo risultato; il migliore. Umberto è un professionista solido, esperto in lean organization e ha lavorato in aziende molto strutturate.

Perdita di efficacia commerciale: riconoscerla e invertire la tendenza

Ogni cambiamento porta con sé vincitori e vinti, e i vinti non se ne accorgono finché la situazione non diventa irreversibile.

https://bit.ly/31PpE19

Il mercato cambia, sono anni che lo sentiamo ripetere.
La normale evoluzione delle aziende è inesorabilmente condizionata dallo sviluppo tecnologico che guida abitudini e consumi.

Guardiamo esempi di aziende che non sono le ultime arrivate…
Mai sentito parlare di Kodak? PostalMarket? Blockbuster?

Nell’articolo di Leonardo troviamo gli esempi più lampanti di quanto i mercati siano soggetti a stravolgimento a causa dell’innovazione tecnologica (o “grazie” ad essa?): l’unico modo per non essere travolti dall’onda dell’innovazione e stare al passo è capire quali sono le novità che faranno la differenza e adattarsi.

Non siamo tanto lontani dal concetto darwiniano di evoluzione vero?

L’adattamento al cambiamento non è -ATTENZIONE- una manovra da sottovalutare: quante volte abbiamo visto aziende che hanno giocato con promesse eccessive della rete vendita, senza però avere gli strumenti per mantenerle?

Da qui nasce un terribile effetto “Al lupo! Al lupo!” per cui le persone non credono più alle comunicazioni aziendali.

Scopri i nuovi strumenti nell’articolo LinkedIn di Leonardo Moretti e facci sapere se ti è stato utile o interessante: https://bit.ly/31PpE19

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Leggi anche

I millenial sembra siano propensi a cambiamenti di lavoro frequente. Una scelta consapevole o la conseguenza del precariato sempre più diffuso? Qualche dato ci aiuta a capire le motivazioni e cosa un manager dovrebbe fare, per governare con successo la sua area coinvolgendo in modo adeguato i millenial.
Negli ultimi 20 anni l’ambiente di lavoro ha attraversato dei grandi cambiamenti, ma la vera rivoluzione deve ancora arrivare e sarà il fattore generazionale a provocarla.
L’arrivo di Umberto in Fattoria dei Talenti è la dimostrazione che il nostro progetto è fatto sulle persone e sulla voglia di aggregare esperienze diverse, per dare ai nostri clienti tanti punti di vista e un solo risultato; il migliore. Umberto è un professionista solido, esperto in lean organization e ha lavorato in aziende molto strutturate.
Un piacevole ritorno. Le nostre vite professionali si erano già incontrate due volte e in entrambi i casi abbiamo potuto..
Per noi è un piacere vedere Deborah sotto il tetto di Fattoria dei talenti e non solo perché è la prima socia ad entrare, dopo la costituzione dei soci fondatori. Deborah è una persona appassionata e carica di energia, qualità che in Fattoria dei talenti sono indispensabili.
Chiedere il part time è un diritto di un collaboratore concederlo è una grande responsabilità. Secondo la mia esperienza, quando ci sono troppi part-time il titolare rischia di perdere il controllo della farmacia e le motivazioni sono diverse.

Anche tu, come noi

Se anche tu, come me, ti senti un po’ manager e un po’ coltivatore e ti piace condividere il sapere e i frutti del tuo lavoro puoi essere parte di questa comunità.

Siamo qui per darti una mano!

Dicci pure come possiamo aiutarti..