Storie Correlate

Chiedere il part time è un diritto di un collaboratore concederlo è una grande responsabilità. Secondo la mia esperienza, quando ci sono troppi part-time il titolare rischia di perdere il controllo della farmacia e le motivazioni sono diverse.
“Insieme con passione e divertimento per la miglior qualità di vita”. Forse avrai già letto la vision, la mission e i valori di qualche azienda e quindi hai un’infarinatura dell’argomento. Forse leggendola, ti sarai chiesto a quale azienda possa appartenere una vision così appassionata.

Benvenuto Umberto

Le porte di Fattoria dei talenti si sono aperte al nuovo socio Umberto Dari.

L’arrivo di Umberto in Fattoria dei Talenti è la dimostrazione che il nostro progetto è fatto sulle persone e sulla voglia di aggregare esperienze diverse, per dare ai nostri clienti tanti punti di vista e un solo risultato; il migliore. Umberto è un professionista solido che ha lavorato in aziende molto strutturate, è una persona molto determinata che sa misurare le parole e quando parla, non passa inosservato il suo accento garbatamente toscano. E poi, a guardarlo bene, il suo sorriso misterioso ricorda quello di una certa Monna Lisa esposta al Louvre.

Ma la cosa che ci ha colpito più di ogni altra di Umberto è la sua voglia di sperimentare nuove strade, la sua curiosità di mettersi in gioco e di voler imparare anche da chi ha meno esperienza anagrafica. Umberto porta in Fattoria applicativi concreti di lean organization che abbinati alle competenze sulle risorse umane degli altri soci, compongono un mix di servizio unico ed estremamente efficace in termini di risultati ottenibili. Benvenuto Umberto.

Umberto, perché hai scelto Fattoria dei talenti?

Di Fattoria dei Talenti mi ha subito affascinato la filosofia celata dietro al nome, una sorta di nomen omen traslata su un ‘ organizzazione, l’ aver poi conosciuto i soci fondatori e altri vulcanici colleghi, ha fatto sì che non avessi dubbi sul confermare la mia entrata in Fattoria.

Decine di anni passati in aziende medio grandi ad implementare concetti innovativi in ambito operations, avendo come riscontro dei risultati eccellenti, hanno contribuito a farmi maturare la consapevolezza che formare le organizzazioni aziendali, a tutti i livelli, alla ricerca del miglioramento continuo attraverso i concetti che stanno dietro alla lean organization, siano il miglior prodotto da offrire all’imprenditore che intenda far crescere l’efficacia e l’efficienza della propria azienda.

I valori in cui credo fortemente sono la serietà, l’ impegno e la condivisione, insieme alla curiosità e alla voglia di sperimentare che ho subito riconosciuto nel DNA di Fattoria.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Leggi anche

L’arrivo di Umberto in Fattoria dei Talenti è la dimostrazione che il nostro progetto è fatto sulle persone e sulla voglia di aggregare esperienze diverse, per dare ai nostri clienti tanti punti di vista e un solo risultato; il migliore. Umberto è un professionista solido, esperto in lean organization e ha lavorato in aziende molto strutturate.
La terra in Autunno è avvolta nel silenzio. Osservando la natura circostante, in questo momento vediamo che almeno in apparenza, la sua funzionalità vitale è ridotta ai minimi termini.
Ti capita di pensare che hai lavorato per anni con buoni risultati e dubbie soddisfazioni? Eppure, ti sei dedicato alla tua crescita professionale, ti sei impegnato e alcuni dei tuoi traguardi li hai ottenuti.
Un buon manager sa che deve tenere il controllo della sua area attraverso una corretta pianificazione. Quante volte invece si sente questa esclamazione: “non ho tempo per fare tutto quello serve, ogni giorno ci sono imprevisti che richiedono la mia attenzione”. Gli imprevisto o urgenze sono fra le prime cause del perché l’azienda non sta ottenendo i risultati desiderati.
Un piacevole ritorno. Le nostre vite professionali si erano già incontrate due volte e in entrambi i casi abbiamo potuto..
Sono sconcertato di come tante persone che incontro nella vita privata e nel lavoro facciano fatica ad accettare il cambiamento. Niente di nuovo, lo dicono tanti consulenti e formatori da anni. Il concetto di zona di comfort è ormai molto diffuso. E allora qual è il mio contributo?

Anche tu, come noi

Se anche tu, come me, ti senti un po’ manager e un po’ coltivatore e ti piace condividere il sapere e i frutti del tuo lavoro puoi essere parte di questa comunità.

Siamo qui per darti una mano!

Dicci pure come possiamo aiutarti..